PRIMA VISITA

prima visita.jpeg
Per prima cosa, il chiropratico chiede al paziente qual è il problema di salute per il quale si è rivolto a lui. Il Dottore in Chiropratica (DC) procede ad un'anamnesi dettagliata che riguarda sia lo stato di salute generale del paziente che il motivo della visita. E' inoltre importante per il DC conoscere che tipo di terapie fisiche o farmacologiche il soggetto ha o sta seguendo. Si procede in seguito ad un esame obiettivo e quindi all'osservazione degli esami principalmente RX, RM o TAC e altre procedure diagnostiche. Infine si pone l'attenzione all'esame funzionale, in particolare alla colonna vertebrale, bacino e cintura occipito-atlantoidea. L'obbiettivo è trovare l'origine della disfunzione sulla quale intervenire attraverso specifiche tecniche chiropratiche.

ITER PRIMA VISITA:
  • Formulare una diagnosi chiropratica
  • Pianificazione trattamenti chiropratici (terapie manuali con particolare attenzione alla manipolazione vertebrale)
  • ​Rieducazione ed esercizi fisici mirati